I PRIGIONIERI ETRUSCHI

Anni '80, Olio su tela, 59 x 80

I PRIGIONIERI ETRUSCHI
Anni '80, Olio su tela, 59 x 80

I PRIGIONIERI ETRUSCHI
Anni '80, Olio su tela, h 59 x 80 cm
Collezione privata dell'artista

In questo dipinto è rappresentato il Colle di San Pietro e la zona sottostante. In alto a sinistra le torri simbolo del potere. Sempre in alto, ma a destra la scuola di Zeus. Nella parte sottostante i prigionieri, che venivano spostati dalla prigione, per essere portati all'imbarco del porto. L'azzurro indica il percorso dell'acqua di fonte. A sinistra la prigione, in basso, sempre a sinistra, la barca per il trasporto dei prigionieri. In basso nell'angolo di destra, in località Sant'Angelo, le abitazioni dei soldati. Gli uomini in alto a destra sono i guardiani del carcere, il personaggio nero è il comandante del carcere, chiamato il giudice. Nell'angolo in basso a destra, due animali selvatici di quel tempo. Al centro la vasca del carcere dove arrivava l'acqua di fonte e lì un uomo, che riempie un recipiente alla fontana. Il capo delle guardie del carcere nella piazza del carcere ed in alto a destra una delle guardie suona le campane, della chiesa di Sant'Angelo, per dare l'avviso del passaggio dei prigionieri. L'arco in alto a destra, esiste ancora oggi e di là passavano i prigionieri.

Opera descritta dall'artista e trascritta da Paola Manca

Foto di Paola Manca




Richiedi informazioni

Per qualsiasi informazione sulle opere di Bonaria Manca o sugli eventi in corso contattaci tramite il form.