COLLE CIVITA, CAMPO DELLA FIERA ETRUSCO

Anni '80, Olio su tela, 69 x 79

COLLE CIVITA, CAMPO DELLA FIERA ETRUSCO
Anni '80, Olio su tela, 69 x 79

COLLE CIVITA, CAMPO DELLA FIERA ETRUSCO
Anni '80, Olio su tela, h 69 x 79 cm
Collezione privata dell'artista

In questo dipinto è rappresentata la vita politica e commerciale, sul Colle di San Pietro a Tuscania e sulla valle sottostante. Questo luogo è il centro di tutto. La parte in alto nel dipinto, era quella della sommità del Colle ed apparteneva a chi deteneva il potere, politico e religioso, le torri simboleggiano il potere. La torre grande era il posto di comando, e vi vivevano i comandanti, in corrispondenza di questa torre, sorge oggi la Basilica di San Pietro. Nelle torri piccole, abitavano i dignitari di rango inferiore. In alto c'è il tempio principale grande, lungo le pendici i templi piccoli, in alto andavano i notabili, sotto la gente del popolo. Le parti in blu segnano il passaggio del corso d'acqua, sulle pendici del Colle c'è una fonte dalla quale ancora oggi sgorga incessantemente l'acqua, che viene dall'alto. La scritta a sinistra indica il luogo ai piedi del Colle, dove si teneva la fiera. In basso a destra una barca, nel porto sul fiume Marta, il fiume, sostiene l'artista, era navigabile e vi si trasportavano merci e persone. Le abitazioni del popolo sui fianchi del Colle, a destra anche i giardini ed il sistema di irrigazione, questo era il luogo di vita della città, dove gli abitanti avevano dei possedimenti. Sotto nell'angolo a destra una abitazione, con rappresentato un angelo, la zona ancora oggi è detta di Sant'Angelo. Sempre in basso un personaggio, che viveva vicino al porto.

Opera descritta dall'artista e trascritta da Paola Manca

Foto di Paola Manca




Richiedi informazioni

Per qualsiasi informazione sulle opere di Bonaria Manca o sugli eventi in corso contattaci tramite il form.