Filosofia

 

Filosofia e obiettivi

 

Dopo le Giornate Europee del Patrimonio organizzate nel 2014 a Tuscania e per la prima volta dedicate all’opera di Bonaria Manca e alla sua “Casa dei Simboli”, il 21 ottobre 2014 nasce il Comitato per Bonaria Manca. Dal 1° luglio 2015, il Comitato si trasforma in associazione culturale senza fini di lucro, con l’obiettivo di tutelare l’artista e la sua opera mobile e immobile e sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul valore forte del dono imprevisto che Bonaria Manca, con il suo lavoro, ha fatto all’intera comunità.

 

Sin da subito il Comitato prima e l’Associazione poi hanno scelto di agire su diversi fronti: raccogliere i fondi necessari al sostentamento dell’artista e ai restauri urgenti e continui di cui ha bisogno la sua casa dipinta; ottenere il riconoscimento culturale dell’opera ambientale di Bonaria Manca e sottoporla a vincolo del Ministero dei beni culturali; trovare dei partner istituzionali per la creazione di un catalogo ragionato dell’opera dell’artista, materiale (affreschi, numerosi oli su tela e tessuti ricamati) e immateriale (canti e racconti).

Richiedi informazioni

Per qualsiasi informazione sulle opere di Bonaria Manca o sugli eventi in corso contattaci tramite il form.